Burattini sotto l'albero- Rassegna di spettacoli di teatro di figura

Burattini sotto l'albero- Rassegna di spettacoli di teatro di figura

Nella magica e coloratissima atmosfera dell’Atelier del Teatrino a due Pollici vi proponiamo un calendario di spettacoli dedicati alle diverse forme del teatro di figura. Marionette, pupazzi, sagome di carta e burattini a guanto vi racconteranno storie legate alle favole tradizionali e alla letteratura per l’infanzia.

Nel laboratorio della compagnia avrete anche modo di conoscere le tecniche artigianali usate per la costruzione dei pupazzi e la lavorazione del legno e di godervi uno spettacoli in compagnia di tantissime figure animate.

PROGRAMMA

29 Novembre ore 17-18,30

Piazza dei Colori-Mercato contadino Campi Aperti

I consigli di Re Salomone: Spettacolo per marionette e teatrino a bretelle.

2 Dicembre ore 16,30

Piazza dei Colori 23 a

Pinocchio senza stivali: Spettacolo di pupi e narrazione

14 Dicembre ore 17,00

Piazza dei Colori 23 a

Babbo natale burattino: Laboratorio di burattini

 

23 Dicembre ore 11,00

Piazza dei Colori 23 a

La zuppa di sasso: spettacolo di pupazzi

 

29 Dicembre ore 16,30

Piazza dei Colori 23 a

La strega è Bella?: spettacolo di burattini

 

3 Gennaio ore 16,30

Piazza dei Colori 23 a

Pulcinella e il cane: spettacolo di burattini

 

E’ richiesta la prenotazione al 3280379986 (anche via sms o wathsApp) o via mail a teatrinoaduepollici@gmail.com

INGRESSO A PAGAMENTO (5 EURO) CON TESSERA DELL’ASSOCIAZIONE TEATRINO A DUE POLLICI ( 3 EURO)

 

 

 

 

 

Il Buco delle Emozioni

Il Buco delle Emozioni

 

Lo spettacolo, interamente realizzato con carta e cartone, prende ispirazione dal libro “il Buco” di Anna Llenas.

L’idea dello smarrimento e del vuoto, che  improvvisamente interrompono la felicità della protagonista, viene resa attraverso una scatolone bucato che contiene tutte le emozioni brutte e spaventose della bambina.

Invano, Giulia cercherà di chiuderlo con tappi che assumono l’aspetto di oggetti di ogni sorta.

Spossata dagli inutili tentativi, quando ormai sembra arrendersi all’idea di convivere con quel buco nella pancia, capisce che l’unico modo per comprenderlo è quello di cercare dentro di sé.

La marionetta si calerà coraggiosamente nello scatolone per esplorarlo dall’interno e solo così potrà farvi uscire immagini meravigliose, colori, suoni, sogni e visioni.

Solo a quel punto scoprirà che non è la sola ad avere un piccolo foro grazie al quale mettere in connessione il proprio mondo interiore con la realtà esterna.

Da quel momento non rinuncerà mai ad entrare ed uscire dal suo magico antro.

il buco delle emozioni

La Gallinella Rossa

La Gallinella Rossa

C’era una volta una gallinella rossa che viveva in una fattoria con i suoi pulcini, un cane fannullone, un gatto dormiglione e un’anatra festaiola.
Un giorno la gallinella rossa stava razzolando alla ricerca di cibo, quando trovò dei chicchi di grano. Così le venne in mente un’idea…

 

Lo spettacolo realizzato con una valigia e delle sagome in legno, si ispira alla celebre novella popolare di origine anglosassone.

Attraverso la figura della gallina, anticonformista e intraprendente,  vengono messi in risalto aspetti come l’amicizia, la collaborazione e l’importanza del lavoro manuale per soddisfare bisogni e desideri.

Una storia semplice che invita  grandi e piccini a osservare e sfruttare i doni della natura grazie all’ingegno e alla costanza.

la gallinella rossa

 

Cinque Terribili suonati! spettacolo per pupazzi musicali e teatro d'ombre

Cinque Terribili suonati! spettacolo per pupazzi musicali e teatro d'ombre

 

Cinque terribili suonati

Spettacolo per pupazzi musicali e teatro d’ombre

E’ del tutto irrilevante cosa pensano gli altri.

Se dicono che siamo brutti o se dicono che siamo belli.

Ciò che conta è quello che si fa!

 Cosa succederebbe se cinque animali, considerati da tutti, brutti e schifosi, si trovassero sotto ad un ponte a parlare della ripugnanza che suscitano e dell’emarginazione che li accomuna?

Cosa potrebbe riscattarli da questo triste destino, che li fa vivere isolati e fuori da ogni tessuto sociale?Lo spettacolo, realizzato con pupazzi, ombre e marionette a filo mette al centro il tema della diversità e affida alla musica, intesa come veicolo per esprimere la propria bellezza interiore, la capacità di invertire le sorti dei terribili cinque.

La rilettura del libro di Wolf Erlbruch I terribili 5, mescolata alle vicende che hanno segnato la storia del Jazz delle origini si fondono per creare uno spettacolo sull’importanza dell’arte  e della musica in particolare come strumento di riscatto per chi vive il peso di pregiudizi e discriminazioni.

 

terribili 5

Feste di compleanno con i burattini

Feste di compleanno con i burattini

I burattini del Teatrino a due Pollici sono pronti ad uscire dalle loro valigie di cartone per animare le vostre feste private e compleanni.

Le nostre proposte spaziano dai burattini a guanto tradizionali, alle sagome di carta, fino alle marionette in legno.

In base all’età dei bambini e al contesto in cui organizzate la vostra festa possiamo proporvi diverse soluzioni: spettacoli di burattini, pupi, sagome, narrazioni con figure, laboratori di costruzione o di animazione, intermezzi musicali con marionette ballerine.

Non esitate a contattarci!

 

L'uomo Mangiacarta- Spettacoli di carta e cartone

L'uomo Mangiacarta- Spettacoli di carta e cartone

 

All’interno di un teatrino di carta  e cartone popolato da sagome dipinte e animato da colorati fondali scorrevoli viene raccontata la storia dell’uomo di carta, che in maniera poetica e ironica cerca di far riflettere grandi e piccini sull’importanza degli alberi e sulla necessità di ridurre gli sprechi di carta, per contribuire alla salvaguardia dell’ ambiente in cui viviamo.

 

 

Rassegna teatro di figura- spettacoli e laboratori

Rassegna teatro di figura- spettacoli e laboratori

Spettacoli  e laboratori di burattini, marionette e sagome

29 gennaio-4 febbraio-12 febbraio

dalle ore 11,00 alle 12,30

Teatrino-Atelier di Piazza dei Colori 23 a

Domenica 29 gennaio ore 11

Pinocchio senza stivali e il grillo danzante : Spettacolo di marionette, musica e narrazione

Domenica 4 febbraio ore 11

Il buco: Spettacolo e laboratorio di teatro di carta

Domenica 12 febbraio ore11

Milli una mucca al circo: Spettacolo di teatro d’ombre

Ingresso a offerta libera

E’ richiesta la tessera dell’Associazione Teatrino a due Pollici (costo 3 euro)

Feminologica. Rassegna di teatro civile al femminile- Spettacolo L'uomo Mangia carta

Feminologica. Rassegna di teatro civile al femminile- Spettacolo L'uomo Mangia carta

Feminologica

Rassegna di teatro civile al femminile nel distretto culturale e turistico di Via Saragozza 7 azioni di microriqualificazione urbana attraverso la cultura nei dintorni del Parco di Villa Spada.
Feminologica è un progetto promosso dall’Associazione Culturale Youkali vincitore del bando Incredibol del Settore Marketing e Turismo del Comune di Bologna che vede la collaborazione della Rete informale per la valorizzazione del Parco di Villa Spada formata dalle associazioni: Artecittà, Centro Sociale 2 Agosto 1980, Orti Saragozza, Anpi Saragozza sezione Ferruccio Magnani, Teatro dei Mignoli, USL Progetto datti una mossa, Auser Bologna, CNGEI, Associazione Rimacheride, Tavola delle donne, Teatrino a due pollici, AICS. Con il Patrocinio del Quartiere Porto-Saragozza.

Le iniziative teatrali e di socialità pur avendo come centro il Parco di Villa Spada, si terranno, data la stagione autunnale, non solo in esterno, ma coinvolgeranno spazi culturali quali la Biblioteca Tassinari Clo, il Museo della Tappezzeria, la biblioteca della Casa di riposo Lyda Borelli, Villa Benni, ovvero realtà facenti parte di quello che la Rete di Associazioni intende far diventare il distretto culturale e turistico di via Saragozza.

Sabato 12 Novembre ore 10: 30 Biblioteca Tassinari Clo, via di Casaglia n. 7

“L’uomo mangia carta” spettacolo a cura di Teatrino a due pollici con Valentina Paolini.

Dai 4 anni. Ingresso gratuito

Info e prenotazioni per tutti gli spettacoli della rassegna Feminologica tel: 0518493013; 3334774139 e info@youkali.it 
Anticipazioni sugli spettacoli www.youkali

Donne alla ribalta. Festival di teatri di figura al femminile

Donne alla ribalta. Festival di teatri di figura al femminile

DONNE ALLA RIBALTA. FESTIVAL DI TEATRO DI FIGURA AL FEMMINILE

 Piazza dei Colori- Bologna

Dal 4 al 7 luglio

 La rassegna Donne alla ribalta, dedicata alle donne burattinaie tra passato e presente, si terrà dal 4 al 7 luglio a Piazza dei Colori e vedrà l’alternarsi di spettacoli di pupazzi, burattini, ombre e teatro d’oggetti accomunati dal legame con l’universo femminile e portati in scena da compagnie di marionettiste.

Il Festival di teatro di figura al femminile, curato dall’Associazione Teatrino a due Pollici, con il contributo di Bologna Estate e patrocinato dal Quartiere San Vitale, vuole essere l’occasione per riconsiderare l’importante contributo che le donne hanno dato a questa forma di teatro, sia nelle sue espressioni più tradizionali che nell’introduzione di nuove forme drammaturgiche.

Gli spettacoli in programma, tutte opere originali, saranno l’occasione per mostrare al pubblico il contributo che le marionettiste continuano a dare alla conservazione e innovazione di questa forma teatrale.

Il convegno, che aprirà la manifestazione, intende mettere in luce le trasformazioni che hanno interessato il ruolo della donna all’interno delle compagnie di burattini. Il profilo delle più importanti burattinaie del secolo scorso sarà delineato attraverso testimonianze documentarie (video di spettacoli, interviste, foto di scena) e quando possibile tramite l’intervento diretto delle protagoniste dei casotti tradizionali e di coloro che hanno lavorato al loro fianco.

A parlarci della realtà attuale saranno, poi, le burattinaie attive nella nostra regione, che con l’aiuto dei loro pupazzi, burattini e marionette ci mostreranno il loro percorso artistico.

Le compagnie coinvolte negli spettacoli serali, come Officine Duende, Carla Carucci, Nasinsù, Teatrino di Mangiafuoco, sono state scelte per la diversità nell’utilizzo delle tecniche di animazione, per le differenti soluzioni sceniche adottate, per l’originalità e l’ironia con la quale affrontano le questioni femminili: la maternità, le incombenze domestiche, la ricerca di stabilità affettiva, il rapporto col proprio corpo.

Il pubblico avrà così la possibilità di scoprire la varietà che caratterizza il mondo del teatro di animazione assistendo a spettacoli itineranti, oggetti d’uso quotidiano che si animano e diventano personaggi, pupazzi a grandezza naturale che vivono sotto ad un tendone da circo, un vecchio carro che diventa un teatrino per teste di legno.

relazione-rassegna-donne-alla-ribalta donne-alla-ribalta-programma

1ca50ebe34f71b899dc09fce523ef880 3bb79a78b7bed9a8faf4bca39cc52540

La Triciclo-teca. Biblioteca a pedali

La Triciclo-teca. Biblioteca a pedali

La Triciclo-teca è una biblioteca itinerante a pedali, nata dal desiderio di portare i libri in mezzo alla gente, nei parchi, nelle strade e nelle scuole, per diffondere e condividere il piacere della lettura.

Attraverso la presentazione la lettura ad alta voce, gli spettacoli e i laboratori i giovani lettori potranno scoprire apprezzare albi illustrati, storie e autori nuovi.

Oltre a poter sfogliare i libri nascosti nella pancia di un grande lupo in carta pesta, è  possibile anche prenderli in prestito, grazie alla collaborazione con le Biblioteche cittadine.

Ogni uscita della biblioteca ambulante è dedicata ad un tema specifico, approfondito sia attraverso le proposte bibliografiche che tramite la drammatizzazione di alcuni titoli.